Wang propone Il modello cellulare di composizione corporea per studiare le variazioni nei compartimenti fluidi durante la perdita di peso. Tale modello divide tutto il corpo in Massa Tissutale Attiva corporea ATM (BCM), fluidi extracellulari (ECF) e solidi extracellulari (ECS), che rappresentano nell’uomo rispettivamente circa il 65% il 25% e circa il 10% del peso corporeo.

 

 

 

 

 

 

Recentemente il rapporto tra ATM (BCM) e massa magra (FFM) è stato rivisitato in quanto sembra che ATM/FFM sia determinato principalmente dal rapporto tra ECF (ECW) fluidi extracellulari ICF (ICW) fluidi intracellulari.

Il rapporto ECF/ICF è un indicatore della distribuzione del liquido corporeo totale e dello stato di idratazione.
In presenza di tessuto adiposo ECF/ICF può aumentare, mentre in presenza di un buon livello di ATM (BCM) il rapporto ECF/ICF sarà inferiore.

Pertanto un’espansione del tessuto adiposo potrebbe determinare un ampliamento dei fluidi extracellulari ECF quindi un relativo aumento del ECF/ICF.

 

Bibliografia:
– Kelly T, Yang W, Chen C-S, Reynolds K, He J. Global burden of obesity in 2005 and projections to 2030. Int J Obes (Lond) 2008
– Dixon JB, Strauss BJG, Laurie C, O’Brien PE. Changes in body composition with weight loss: obese subjects randomized to surgical and medical programs. Obesity 2007
– Riccardi G, Aggett P, Brighenti F, Delzenne N, Frayn K, Nieuwenhuizen A et al. PASSCLAIM—body weight regulation, insulin sensitivity and diabetes risk. Eur J Nutr 2004
– Lichtenbelt WDVM, Fogelholm M. Increased extracellular water compartment, relative to intracellular water compartment, after weight reduction. J Appl Physiol 1999

 

Torna alla lista articoli

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi