Acqua Totale TBW – Contenuta nella massa libera del corpo è suddivisa in 2 compartimenti: Acqua Intracellulare ICW (ICF) ed Acqua Extracellulare ECW (ECF) Il reintegro delle perdite idriche rappresenta, insieme all’adeguato rifornimento glucidico, il più importante fattore nutrizionale in grado di influire sullo stato di benessere e nell’attività sportiva. L’acqua é il componente principale del corpo umano e rappresenta per esso un nutriente essenziale. Nel corpo umano l’acqua ha una distribuzione che coinvolge quasi tutti i compartimenti, anche se la percentuale maggiore si trova all’interno delle cellule (ICF = acqua intracellulare, circa il 60 % dell’acqua corporea), mentre il restante 40 % è all’esterno delle cellule (ECF = acqua extracellulare).

Angolo di Fase PA – L’Angolo di Fase rappresenta un indicatore di stato fisico generale e. Studi e ricerche effettuati in migliaia di soggetti hanno dimostrato che il rapporto tra l’angolo di fase e la salute cellulare aumenta quasi linearmente.

BIA bioimpedenza – È un metodo non invasivo per determinare la composizione dei tessuti del corpo e per valutare i fluidi corporei come L’acqua Intra ed extracellulare, la linfa; conosciuta anche come analisi dell’impedenza bioelettrica o BIA.

BIS (spettroscopia ad Impedenza) Tecnologia che le misure la Rz resistenza, la Xc reattanza e l’angolodi Fase del corpo ad una gamma di frequenze comprese tra 5 kHz e 1MHz. Utilizzando un modello fisiologico, i valori bioelettrici vengono utilizzati per determinare lo studio avanzato della composizione corporea nonchè per la valutazione del linfedema agli arti superiori.

BCM Massa cellulare: la Massa cellulare rappresenta la massa globale delle cellule viventi. Costituisce il tessuto metabolicamente attivo del corpo. Valore che determina il livello di stato fisico. Al suo interno vi sono: Muscoli, Fluidi Intracellulari ICW, Organi interni, Potassio, Cellule varie. E’ correlata al metabolismo basale e al dispendio energetico. I valori di normalità si attestano intorno al 35/40%.del peso corporeo.

BMI (Body Mass Index) – Indice di Massa Corporea; rappresenta il rapporto tra il peso corporeoe l’altezza (in mt) al quadrato (kg/Ht2).

BMR  – Il Tasso Metabolico Basale espresso in kcal/giorno
Il Tasso Metabolico Basale espresso in Cal/giorno corrisponde alla quantità di calorie che il corpo brucia in condizioni normali di riposo e in un arco di tempo di 24 ore. Il BMR è calcolato sulla massa magra del corpo di un individuo.

Composizione corporea: Valutare la composizione corporea significa misurare i diversi  componenti che costituiscono il corpo.
Solitamente viene utilizzata per:
Identificare il rischio di salute del paziente associato a livelli eccessivamente alti o bassi di FM
Identificare lo stato nutrizionale e di idratazione
Monitorare i cambiamenti di composizione corporea che sono associati a determinate condizioni fisiche o patologiche
Monitorare le variazioni durante la fase di accrescimento e invecchiamento
Valutare l’efficacia dell’alimentazione e dell’esercizio fisico

Disidratazione – Grave perdita di acqua ed altri fluidi del corpo dal compartimento extracellulare.

Drenaggio linfatico manuale – Tecnica di trattamento caratterizzata un massaggio ritmico per ridurre il gonfiore e migliorare il ritorno della linfa al sistema circolatorio.

Edema – gonfiore che si presenta alle braccia o alle gambe con grandi quantità di liquido negli spazi intercellulari dei tessuti.

Edema dipendente – gonfiore alle braccia o alle gambe che si verifica in pazienti con disabilità motoria dovuta a cause come la paralisi, sclerosi multipla, il morbo di Parkinson, o gli effetti di un ictus.

Elefantiasi – Termine usato per descrivere un vasto gonfiore associato allo stadio 3 del linfedema. Si distinguono dalle altre filariasi per la localizzazione delle forme adulte a livello dei vasi linfatici, dove esercitano la loro azione patogena provocando ipertrofia dei tessuti sottocutanei (elefantiasi).

Fase preclininica – La possibilità di sviluppo del Linfedema prima che siano evidenti indicazioni cliniche, quali gonfiore etc.

Fluidi Extracellulari ECW (ECF) –  I Fluidi Extracellulari rappresentano il volume del fluido che si trova all’esterno delle cellule. E’ il parametro che può aiutare a valuatre lo stato di idratazione corporea. I valori normali sono intorno al 40%

Fluidi Intracellulari ICW (ICF) – Contenuti all’interno della cellula. Le cellule sane mantengono la propria integrità e trattengono i propri fluidi all’interno.

Fluidi tissutali – Plasma che daii capillari scorre negli spazi tra le cellule dei tessuti, noto anche come liquido intercellulare o liquido interstiziale.

Impedenza Z – parametro bioelettrico rilevato da un impedenziometro. Vettore risultante tra Resistenza e Reattanza.

Indice Massa Magra (FFMI) calcolato come il rapporto tra di FFMI/ altezza ² (kg / m²).

Indice Massa cellulare BCMI è definito come il rapporto tra la BCM / Altezza m².  Dà indicazioni sullo stato nutrizionale del soggetto. Valori inferiori a 7 – 8,5 possono indicare stati di malnutrizione.

Insufficienza venosa – situazione in cui le valvole nelle vene degli arti inferiori non funzionano correttamente, provocando un ristagno del sangue alle gambe.  A causa di tale rallentamento, viene ridotto anche l’apporto di ossigeno e di sostanze nutritive alle pareti del vaso venoso.

Iperidratazione – Rappresenta il liquido in eccesso (sovraccarico di liquidi) situato quasi esclusivamente nel volume extracellulare di un paziente.

Letto capillare  – Una raccolta di piccoli vasi in cui il sangue scorre molto lentamente per consentire il flusso di plasma in entrata ed uscita per lo scambio di sostanze nutritive e dei prodotti di scarto.

Linfedema – Condizione che si verifica quando il sistema di drenaggio linfatico è ridotto nella misura in cui la quantità di liquido linfatico all’interno di una determinata area supera la capacità del sistema linfatico di trasporto per rimuoverlo.

Linfedema primario – Forma ereditaria di linfedema, che colpisce sia i maschi che le femmine. Può svilupparsi in qualsiasi momento della vita.

Linfonodi – Organi del sistema linfatico. Sono aggregati di tessuto linfatico disposti a intervalli lungo il decorso dei vasi linfatici. Danno origine ai linfociti, drenano e arrestano germi o cellule tumorali.

Massa Extracellulare ECM – La Massa Extracellulare è costituita dai fluidi e dai tessuti corporei che si trovano all’esterno delle cellule.

Massa Grassa FM – Costituita da tutti i lipidi estraibili dai tessuti adiposi e da altri tessuti del corpo. I tessuti  adiposi esterni vengono spesso identificati come grasso cutaneo, mentre i tessuti adiposi  interni vengono identificati  ome grasso viscerale.

Massa Magra FFM – Costituita da muscoli, ossa, minerali e altri tessuti non grassi. Contiene approssimativamente il 73% di acqua, il 20% di proteine, il 7% di minerali. Essa è suddivisa in Massa  cellulare e Massa Extracellulare ECM.

Stasi venosa – La congestione e il rallentamento della circolazione nelle vene delle gambe e dei piedi, che di solito è a causa di insufficienza venosa.

Stato di idratazione: Per stato di normoidratazione o euidratazione si intende la situazione in cui un sogetto ha un corretto bilancio idrico. La normo idratazione non è una condizione costante, ma piuttosto uno stato dinamico continuamente variabile.

Stato nutrizionale: l’equilibrio derivante tra l’apporto di nutrienti e le necessità dell’organismo.

Reattanza Xc – Parametro bioelettrico capacitivo rilevato da un’analizzatore di impedenza.

Resistenza R – Parametro bioelettrico resistivo rilevato da un’analizzatore di impedenza e correlato ai fluidi corporei.

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi