Valutazione e monitoraggio della composizione corporea con l’analizzatore Bodystat e indicazioni generali sul tipo di attività fisica da svolgere in palestra consigliata ai soggetti con obesità androide



L’obesità androide è identificata spesso come obesità viscerale o “a mela” ed è frequente nei soggetti di sesso maschile anche se è riscontrabile anche nelle donne con l’avanzare dell’età. La caratteristica è un accumulo di adipe concentrato prevalentemente nelle aree superiori e in minore quantità nelle zone inferiori. In pratica l’accumulo di grasso corporeo nella zona addominale è piuttosto abbondante anche se tale eccesso può essere presente nel tronco nelle spalle e/o nel collo.
Nell’obesità di tipo androide la gran parte di adipe è situata soprattutto a livello viscerale e meno a livello sottocutaneo. La caratteristica del soggetto è una conformazione “a mela” con una pancia protuberante. La zona addominale può risultare dura al tatto. Quando Il tessuto adiposo che si è venuto a formare a livello viscerale diventa eccedente viene accumulato a livello sottocutaneo.
I depositi di grasso nella zona addominale sono possono essere mobilizzati con meno difficoltà rispetto al tessuto adiposo situato nelle zone tipiche dei soggetti con obesità ginoide.

Caratteristiche generali del soggetto:
• grasso collocato nel collo, spalle, viso e addome (sopra ombelico)
• adipe concentrato prevalentemente sull’addome rispetto al torace
• arti inferiori con scarsa muscolatura
• maggiore predisposizione a patologie metaboliche e cardiovascolari
• maggiore inclinazione a cibi ricchi di carboidrati ad alto indice glicemico (carboidrati complessi)

Indicazioni generali sulla tipologia di attività fisica che può aiutare un soggetto obeso. Prima di intraprendere un qualsiasi programma di attività fisica è consigliabile consultare il proprio medico di fiducia.

Frequenza: 3 sedute settimanali
– allenamento a circuito per il tronco
– allenamento ipertrofico per gli arti inferiori preferendo gli esercizi che coinvolgono più gruppi muscolari congiuntamente
Utilizzare un carico adeguato alle proprie capacità
Prima di intraprendere un qualsiasi programma di attività fisica è consigliabile consultare il proprio medico di fiducia.

• Monitorare periodicamente (ogni 30gg circa):
– PA Angolo di fase – BCM (kg) – Dinamometria Hand Gri, – ECW (%) – Indice dei fluidi
Programma di allenamento:

Lunedì
Tapis roulant 5 minuti
Circuito:
• Chest press – 20 rip
• Pectoral machine – 20 rip
• Alzate laterali con manubri – 20 rip
ripetuto 2-3 volte con 2-3 minuti di recupero per circuito

Leg press 3 x 12 ripetizioni
Leg extension 3 x 12 rip.
Abductor machine 3 x 12 rip.
Crunch 3 x 15 rip.
Iperestensioni su panca 3 x 15 rip.
1 minuto di recupero tra una serie e l’altra

Mercoledì
Tapis roulant 5 minuti
Circuito:
• Lat machine – 20 rip
• Pulley – 20 rip
• Alzate frontali con manubri – 20 rip
ripetuto 2-3 volte con 2-3 minuti di recupero per circuito

Gluteos machine 3 x 12 ripetizioni
Leg curling 3 x 12 rip.
Adductor machine 3 x 12 rip.
Crunch per addominali 3 x 15 rip.
Iperestensioni su panca 3 x 15 rip.
1 minuto di recupero tra una serie e l’altra

Venerdì
Tapis roulant 5 minuti
Circuito:
• spinte in alto con manubri – 20 rip.
• Bicipiti con manubri – 20 rip.
• French press – 20 rip.
ripetuto 2-3 volte con 2-3 minuti di recupero per circuito

Affondi 3 x 12 ripetizioni
Squat con 1 manubrio 3 x 12 rip.
Abductor al cavo 3 x 12 rip.
Crunch 3 x 15 rip.
Iperestensioni su panca 3 x 15 rip.
1 minuto di recupero tra una serie e l’altra

• Monitorare periodicamente (ogni 30gg circa)
– PA Angolo di fase – BCM (kg) – Dinamometria Hand Grip – ECW (%) – Indice fluidi

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi