L’angolo di fase è un parametro bioelettrico che è stato a lungo legato allo stato nutrizionale. Questo marker sta rapidamente diventando un marker di salute globale nella valutazione dello stato di salute generale dell’organismo.

Come funziona?

L’angolo di fase è una misura diretta della membrana cellulare (non un calcolo che utilizza equazioni)

La membrana cellulare è costituita da un doppio strato fosfolipidico costituito da una testa idrofila (che assorbe l’acqua) e da code idrofobiche (che respingono l’acqua).

La sfera conduttiva della membrana è posizionata su entrambi i lati di un mezzo isolante (idrofobo) che costituisce la membrana cellulare. Quando ci sono due materiali conduttori che circondano un isolante, questo viene chiamato condensatore. Un condensatore è un dispositivo che memorizza elettroni. Questo è principalmente ciò che fa la membrana cellulare. Funziona come un condensatore, simile a una batteria.

Quando la membrana cellulare (o il condensatore) perde la sua capacità di funzionare in modo efficiente (cioè in caso di malnutrizione o patologie) perde effettivamente la sua capacità di immagazzinare elettroni e non può più funzionare come un condensatore efficace. Questo è ciò che rileva l’angolo di fase.
L’angolo di fase è la misura della funzionalità della membrana cellulare, cioè quanto bene funziona la nostra batteria. Se ci sono perdite nella membrana cellulare diminuisce la capacità della membrana cellulare di mantenere la tensione, quindi l’angolo di fase diminuirà.
Un angolo di fase elevato mostra un buono stato fisico mentre un angolo di fase basso può indicare uno stato di salute peggiore.

Si ricorda che gli angoli di fase individuali sono molto diversi e attualmente si possono trovare nelle varie pubblicazioni alcune indicazioni riferite a valori medi.

Ci sono due elementi nell’Angolo di Fase: Reattanza (Xc) e la Resistenza (R).

L’angolo di fase φ è lo sfasamento tra corrente alternata e tensione sull’impedenza misurata (50kHz).

.

                  

.

L’espressione per l’angolo di fase φ è: φ = arctg Xc / R

La reattività riflette la massa della cellula del corpo mentre la resistenza riflette l’acqua o il fluido nel corpo pertanto sia i fluidi che la massa cellulare BCM influenzeranno l’angolo di fase.

Un angolo di fase più elevato potrebbe significare un aumento della massa muscolare (massa di cellule corporee), una diminuzione del fluido come ad esempio in caso di disidratazione, recupero da infezioni o lesioni.

Eventuale perdita di grasso corporeo (FM) potrebbe anche far aumentare l’angolo di fase.

In sintesi:

Aumento dell’angolo di fase:
↑ massa muscolare
↓ fluido
↓ massa grassa FM

Diminuzione dell’angolo di fase:
– stato infiammatorio o infezione
– malnutrizione – rischio malnutrizione
↓ tessuto muscolare
↑ fluido – ritenzione
↑ Massa grassa FM

Attraverso un’analisi avanzata della composizione corporea pluricompartimentale sarà possibile valutare  singolarmente i vari parametri al fine di comprendere perché l’Angolo di Fase del soggetto è alto o basso.

.

mascaretti srl – composizione corporea

 

Torna alla lista articoli

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi